La crinolina

Con l'avvicinarsi della metà del diciannovesimo secolo le gonne divennero sempre più piene e sotto le loro normali sottovesti le donne iniziarono a indossarne una corta aggiuntiva di un materiale composto da crine di cavallo e filo, chiamato crinolina, dalla parola francese crin, crine di cavallo e linum, filo.



Dal 1850, mentre le gonne continuavano ad allargarsi, il tessuto crinolina è stato utilizzato in una serie di sottovesti molto piene che hanno esaltato la gonna. Questo rimase di moda fino alla metà del 1850.

Le gonne continuarono ancora ad aumentare di larghezza dopo questo periodo. A questo punto, però, è arrivata quella che per certi versi sembrava una liberazione. Per sostituire l'ingombro e il peso insopportabili delle sottovesti fu prodotta una struttura in osso di balena, filo metallico o acciaio, che poteva estendere ancora di più le gonne.

Questa struttura, sospesa su strisce di stoffa e attaccata in vita, era talvolta completamente ricoperta di materiale. A volte era solo una struttura simile a una gabbia. La sua leggerezza era beatitudine, dopo le pesanti sottovesti, e la gonna sopra di essa oscillava creando un intrigante movimento e rivelando scorci di graziose caviglie e piedi.

La parola crinolina era ora usata per descrivere l'attuale gonna a ruota, l'imperatrice Eugenia, la bella ed elegante moglie di Napoleone III, portò la prima in grigio, con pizzo nero e fiocchi rosa in Inghilterra quando, nell'aprile 1855 lei e l'Imperatore visitarono la regina Vittoria a Windsor.

Fu adottato in modo così universale che fece guadagnare al suo inventore quasi un milione di franchi in meno di un mese perché liberò le donne dall'essere racchiuse in molti strati di sottoveste.

Questa crinolina rimase di moda fino al 1865 circa, momento in cui la sua forma iniziò a cambiare. La parte anteriore divenne più piatta e la grande striscia di gonna fluì dietro invece che tutt'intorno.

La crinolina era soggetta a tutti gli svantaggi dei primi cerchi settecenteschi, e questi furono moltiplicati per il fatto che, a differenza della gonna a cerchio, la crinolina si diffuse in tutte le classi.

Tra i tanti svantaggi era difficile manovrarlo dentro e fuori dalle carrozze e occupava molto spazio nelle stanze, dove rendeva difficile sedersi. Era disastroso inciampare o cadere mentre la si indossava, perché l'intero aggeggio poteva finire sulla testa di chi lo indossava, con risultati imbarazzanti e ridicoli, e in questo caso era estremamente difficile per colei che lo indossava raddrizzarsi.


20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti